you're reading...
Campania, Eventi

Percorsi Digitali a Sala Consilina

percorsiIl 23 Giugno 2013 “Percorsi Digitali” a Sala Consilina (SA)

Ricordate dove ci siamo lasciati lo scorso 28 Aprile ???  in Piazza Umberto I a Sala Consilina promettendoci che saremo ritornati per continuare la nostra passeggiata, per tornare a raccontare il nostro paese in compagnia di tanti amici valdianesi e chiunque voglia unirsi a noi
SIETE TUTTI I BENVENUTI
Eccoci qui…stavolta cambia l’itinerario, cambiano i ciceroni, cambiano gli scorci MA NON CAMBIA LA NOSTRA VOGLIA DI INVADERE, CONOSCERE e SCOPRIRE luoghi i cui richiami storici e d’arte sono ancora VISIBILI ….
Non mancate a questo appuntamento, carichi dello stesso entusiasmo e della passione…
portate con voi l’amore per la vostra terra
portate le vostre attrezzature digitali, le scarpette comode e l’amicizia che ha reso INDIMENTICABILI tutte LE PASSATE “invasioni digitali” nel Vallo

Percorsi Digitali a Sala Consilina (SA)
interesserà il versante che va da San pietro a San Raffaele (sei-settecentesco)
è un modo per riavvicinarci INSIEME alla cultura del nostro paese
è comprenderne i fatti storici
è poter soffermarsi sul bello di un tempo antico, che ancora ci affascina
è scoprirne l’arte, anche quella nascosta
è possibilità di utilizzare i propri dispositivi digitali per immortalare ciò che visiteremo
è un modo nuovo di fare accoglienza
è ascoltare la voce esperta di chi narrerà anche ciò che non troverete scritto in nessun libro
è memoria, curiosità e aneddoti tramandati da chi lo VIVE il paese
IL VERO TURISMO LO FACCIAMO NOI, NOI AUTOCTONI, NOI CHE ABBIAMO ANCORA VOGLIA DI SCOPRIRE LA NOSTRA TERRA !!!
TUTTO IL MATERIALE DIGITALE riferito a Sala Consilina, potrà concorrere al Concorso Fotografico “Percorsi Digitali” della PROSSIMA EDIZIONE DI ” Passeggiando da San Pietro a San Raffaele ” (19-20-21 Luglio)

https://www.facebook.com/events/469727686442168

Intervista a Michela Porpora, l’ideatrice dell’evento

Per saperne di più su Percorsi Digitali Fabrizio Carucci di ondanews ha intervistato Michela Porpora che, con la collaborazione dell’associazione Allegracore, ha ideato e organizzato l’evento.
D – Michela, com’è nata l’idea di organizzare Percorsi Digitali? Cosa ti ha spinto a organizzare questo evento? R. – “Le motivazioni più forti che mi hanno spinto a organizzare Percorsi Digitali sono state sicuramente la passione e l’amore per questa terra. Poi ce ne sono tante altre: l’iniziativa si pone in continuità con l’evento “Invasioni Digitali” del 28 Aprile, in quella occasione ho promesso di riproporre un evento simile per continuare a scoprire luoghi che non era possibile visitare in un solo giorno. Il mio paese è ricco di patrimonio materiale ed immateriale, per cui era doverosa un’altra “full immersion” storico/artistica/culturale. Il versante sei/settecentesco del borgo antico, l’area che va da San Pietro, San Raffaele fino al quartiere Cappuccini è meravigliosa e non può restare inesplorata. L’incontro con l’associazione Allegracore poi mi ha ulteriormente motivata, i ragazzi dell’associazione hanno fatto tanto per organizzare Percorsi Digitali. Colgo l’occasione per ringraziarli tutti”
D. – In quali quartieri si svolgerà Percorsi Digitali? Quali sono le peculiarità di questi quartieri? R. – “La passeggiata attraverserà l’area del borgo antico che comprende i quartieri San Pietro, San Raffaele e Cappuccini. In quella zona ci sono tantissimi tesori da scoprire, accenno solo ai principali, poi durante la passeggiata i “ciceroni” ci sveleranno tutti i segreti del borgo antico. I primi tesori che incontreremo sono la Cappella di Santa Safia di origini medievali/bizantine, la Chiesa di San Pietro Apostolo e il particolarissimo Palazzo Vannata. La passeggiata procederà verso Piazzetta Gracchi dove sarà possibile ammirare il Palazzo del Vecchio e la Cappella della Madonna delle Grazie. La tappa successiva sarà Via Gioberti, sede dell’ex Palazzo Vescovile.
Nel prosieguo attraverseremo il suggestivo Rione San Raffaele caratterizzato della cappella dedicata all’Arcangelo, sicuramente quest’ultimo è uno dei quartieri tra i più affascinanti del paese perché offre al visitatore larghe vedute panoramiche sulla vallata sottostante. La passeggiata continuerà poi verso la contrada detta “Quartiere” o “Cappuccini” e l’annessa Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Si sosterà anche alla cappella detta in gergo “Santu Michelicchio” dedicata al patrono San Michele”
D. – Qual è il messaggio che Percorsi Digitali invia agli abitanti del Vallo di Diano?R. – “Percorsi Digitali è un momento di aggregazione sociale, un’occasione per conoscere il patrimonio locale, le tradizioni e la storia della nostra terra, è anche un momento di riflessione e di vero e proprio “piacere” alla vista del bello. Percorsi Digitali è anche un grido di riappropriazione della nostra cultura, è sfondare le barriere che hanno impedito, per lungo tempo, di credere che nel Vallo di Diano vi possano essere luoghi da valorizzare e, perché no? Luoghi da rendere fruibili a tutti, riportandoli a nuova luce! Buon “Percorsi digitali a TUTTI!!!”

Informazioni su agostino della gatta

Mi occupo di promozione e valorizzazione del territorio, e con la mia agenzia Irpinia Turismo srl ci occupiamo di Consulenze e Servizi Turistici e per il Turismo per Enti, Aziende, Associazioni, Professionisti e Privati sul territorio nazionale

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Post pubblicati

Aggiornamenti Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: