archivi

anna seccia

Questo tag è associato a 4 articoli.

Incontrarsi per dirsi noi

AZIONE PITTORICA COLLETTIVA di ANNA SECCIA

A Francavilla al Mare inizia un percorso artistico che porterà alla realizzazione di un’opera unica nel suo genere, promosso dal Centro culturale di arti visive “Kaleidos”, da Sfera design ed Eventoinpiù con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune.

Sabato 6 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, negli spazi del MUMI-Museo Michetti, durante l’ottava Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani), si svolgerà un happening-performance durante il quale un gruppo di persone comuni, composto prevalentemente dai ragazzi dell’Istituto di istruzione superiore “Umberto Pomilio” di Chieti diretto da Anna Maria Giusti, e dai cittadini di Francavilla al Mare, darà vita ad un’opera d’arte collettiva. A guidare questa esperienza pittorica, denominata “Incontrarsi per dirsi noi”, sarà la pittrice pescarese Anna Seccia, in attività sin dagli anni’60, da sempre impegnata nell’ambito dell’arte relazionale. L’evento sarà curato del critico d’arte Massimo Pasqualone.

Continua a leggere

Annunci

Un premio ad un’opera di arte sacra di Anna Seccia

La Giuria del Premio “Paolo VI” della Sesta Triennale d’Arte Sacra Contemporanea di Lecce, inaugurata il 30 giugno 2012 alle ore 11,30 da Sua Eccellenza Mons. Domenico Umberto D’ambrosio negli spazi dell’Antico Seminario Arcivescovile in Piazza Duomo a Lecce, formata dal curatore Prof. Toti Carpentieri, da Mons. Fernando Filograna Vicario dell’Arcidiocesi di Lecce e dalla Dott.ssa Caterina Ragusa della Sovrintendenza BAP di Lecce, ha assegnato il Premio acquisto per la pittura “Paolo VI” all’artista abruzzese Anna Seccia per l’opera: “Sacralità Papale” (tec mista su tavola – cm 100×70 – anno 2012), un dipinto costruito tutto sulla scomposizione della forma e sulla suggestione cromatica.

L’opera vincitrice del premio, che entrerà a far parte della Galleria d’Arte Sacra Contemporanea, è documentata nel volume/catalogo dell’Editrice Salentina pubblicato per la Sesta Triennale d’Arte sacra Contemporanea di Lecce con i testi del curatore Toti Carpentieri, Micol Forti Direttrice della Collezione d’Arte Contemporanea dei Musei Vaticani e di Giovanni Gazzaneo coordinatore dei “Luoghi dell’Infinito”.

La mostra  della Sesta Triennale d’Arte Sacra Contemporanea di Lecce rimarrà aperta fino al 2 settembre.

Orari di apertura: (lunedì-venerdì) 10.00-13.00 / 15.00-20.00 – (sabato e domenica) 17.00 – 21.00

Luogo: Seminario Arcivescovile –Piazza Duomo-Lecce

Cenni biografici

Anna Seccia, nasce a Ortona (CH), risiede a Pescara, dove, dopo aver compiuto gli studi artistici è stata titolare della cattedra di “Discipline Pittoriche e Plastiche” presso il locale Liceo Artistico. Fin dal 1994 svolge una ricerca artistica innovativa con un progetto di arte sociale, collaborativa e partecipativa, denominato “La Stanza del Colore” legato alla pratica relazionale a partire da una concezione dell’arte come attivazione di processi per la realizzazione, attraverso happening-performance, di opere pittoriche di grandi dimensioni con persone di tutte le età. Ha svolto una intensa attività espositiva fin dal 1960 partecipando a prestigiose rassegne, mostre e fiere. La sua pittura è considerata nel secondo tomo di Generazione anni Quaranta, vol.6° della Storia dell’Arte Italiana del ‘900 di Giorgio Di Genova. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, Pad.Italia/sez Abruzzo, curata da Vittorio Sgarbi, con una singolare installazione: Opera Aperta, che nel suo quarto step ha visto la realizzazione di un’opera collaborativa per i 150 anni dell’Unità d’Italia, andata in dono al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera.

AquilAbruzzo TendAtelier

Una storia senza fine? – AquilAbruzzo TendAtelier

Domenica 1 aprile alle ore 17.30, nella “Sala Tosti” dell’Aurum di Pescara, sarà presentato il post-catalogo con annesso DVD “Una storia senza fine? AquilAbruzzo TendAtelier” relativo all’originale esperienza estetica praticata da una ventina di artisti abruzzesi* e dai terremotati aquilani, ospitati  nella tendopoli Centi-Colella dell’Aquila (dal 25 giugno al 12 luglio 2009).

Nel prezioso volume corredato da un ricco apparato iconografico (a cura di Antonio Gasbarrini e Anna Seccia, Ianieri Edizioni, Pescara, Marzo 2012 per conto della Fondazione Pescarabruzzo) è possibile ripercorrere, attraverso la lettura dei testi (testimonianza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, presentazione di Nicola Mattoscio ed apporti di Antonio Gasbarrini, Rosetta Montuoro Rossini, Anna Seccia e Calcedonio Tropea) e nell’allegato DVD con musiche originali del Maestro Antonio Cericola, i momenti salienti che hanno portato alla realizzazione delle due opere monumentali su tela, di mq. 22 ciascuno,  Soqquadri – L’Aquila ferita e GlobalAquilart 332 . In quest’occasione, e per dar modo  agli intervenuti di apprezzare al meglio la complessa iniziativa tesa a ridare un minimo di tranquillità psicologica ai terremotati aquilani a stretto ridosso del tragico sisma del 6 aprile, le due maxi tele saranno esposte nella Sala Flaiano dello stesso spazio museale.

Continua a leggere

L’uovo della collettività

L’uovo della collettività” di Anna Seccia

Congiuntamente con il programma avviato con il Vittoriale degli Italiani e il comune di Gardone Riviera, la città di Pescara il 17 marzo 2012 si appresta a festeggiare il compleanno di Gabriele D’annunzio, con una prestigiosa manifestazione ricca di proposte e con più soggetti coinvolti.

In questo contesto alle ore 11,30 presso la Sala Michetti dell’Aurum, Luigi Albore Mascia sindaco di Pescara, Giordano Bruno Guerri presidente del Vittoriale degli Italiani, Annarita della Penna direttrice dell’Aurum, Toti Carpentieri critico d’arte, Matilde Tomassini preside del Liceo Artistico Bellisario Misticoni e l’artista Anna Seccia con il coordinamento di Anna Tagliaferri presenteranno alla città l’installazione pittoscultorea “l’uovo della collettività” ideata da Anna Seccia per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Continua a leggere

Post pubblicati