archivi

concerti

Questo tag è associato a 2 articoli.

XVI Irnofestival

26 ago Salerno - manifesto-toscaSarà ‘Tosca’ di Giacomo Puccini l’opera che inaugurerà, martedì 26 agosto all’Arena del Mare di Salerno, la XVI edizione dell’Irnofestival. Unica opera lirica dell’estate salernitana, Tosca sarà portata in scena dall’associazione Rachmaninov di Mercato San Severino “nonostante il perdurare d una crisi che impedisce di organizzare più spettacoli e manifestazioni culturali” dice il direttore artistico M° Tiziano Citro. “L’Irnofestival – continua – si basa su incassi da botteghino ed è supportato da sponsor privati e da sponsor istituzionali quali Regione Campania, Ept di Salerno e Camera di Commercio di Salerno”.

Tosca di Puccini, unica opera lirica in scena sul territorio, non viene rappresentata a Salerno da diversi anni. “Assistervi – spiega Citro – sarà l’occasione per rivivere momenti di passione sentimento gioia sofferenza. L’amore di Tosca per Mario Cavaradossi, ricambiato, è intrigante. L’invidia e la passione di Scarpia per Mario e Tosca assumono caratteri morbosi. L’uso sregolato ed indiscriminato del potere condisce la storia di una forte volontà di giustizia. Alla fine la morte dei protagonisti rende quest’opera, forse, la più drammaticamente riuscita di Giacomo Puccini. I momenti di alto ed enfatico lirismo sono raggiunti sia nella preghiera di Tosca che nell’addio di Lecevan le stelle di Cavaradossi”.

Tosca in scena a Salerno – I numeri

120 elementi dell’orchestra e coro Tchaikovsky (Russia) voci bianche del Teatro Gesualdo di Avellino; 9 cantanti, saranno i protagonisti dell’opera più passionale e drammatica scritta da Giacomo Puccini che vedrà nel ruolo della protagonista il soprano Fernanda Costa (regia di Gianni Gualdoni, direzione di Leonardo Quadrini).

Martedi 26 agosto 2014 – Arena del Mare Salerno ore 21 Tosca di G. Puccini

Continua a leggere

Annunci

INTERCETTAZIONI volume 3

Intercettazioni“INTERCETTAZIONI vol. 3”, IL FESTIVAL CHE NON CONOSCE IL TEMPO

Contursi Terme (Sa), musica e arte con Ilaria Graziano & Francesco Forni, Giovanni Truppi, La Rappresentante di Lista e “La porta di luce” di Federico Fernicola al festival di Bandiera Bianca.

Il 30 luglio torna Intercettazioni, il festival organizzato dall’associazione Bandiera Bianca di Contursi Terme.
Giunto alla sua terza edizione, il festival quest’anno vedrà alternarsi sul palco tre nuovi progetti musicali che hanno fatto della ricerca e della sperimentazione il proprio tratto distintivo: La Rappresentante di Lista, Ilaria Graziano & Francesco Forni e Giovanni Truppi. Nella galleria d’arte di piazza San Vito, poi, ecco “La porta di luce”, video installazione di Federico Fernicola.

La location dell’evento sarà sempre piazza San Vito, avvolta dal tempo sospeso del festival che “adora gli orologi e non conosce il tempo”, come canta Giovanni Lindo Ferretti nel brano scelto come manifesto di questa terza edizione. “Svegliami” dei CCCP è, infatti, la colonna sonora di una serie di spot virali che raccontano la sorpresa della scoperta di un tempo nuovo negli angoli ritrovati di Contursi Terme e di Palomonte. Autori ed attori di questi piccoli cortometraggi pubblicitari sono le sei giovani anime di Bandiera Bianca che vogliono raccontare il proprio tempo attraverso le voci e i talenti di chi è stato intercettato in questo paese della provincia salernitana ai confini con l’Irpinia e la Basilicata.

La scelta del cast del festival non è stata casuale, mescola voci e generi che, in alcuni casi, hanno già risuonato nel circo ARCI Bandiera Bianca nel corso della programmazione invernale e primaverile incantando i soci di quello che è diventato un polo di cultura permanente della Valle del Sele.

Continua a leggere

Post pubblicati

Annunci