archivi

terre italiane

Questo tag è associato a 12 articoli.

La luna sul Colosseo 2015

La luna sul Colosseoanche quest’anno ritorna – La luna sul Colosseo –  dal 23 aprile al 10 ottobre 2015

Una nuova edizione della speciale visita serale ai sotterranei, alle gallerie e alle arcate interne del Colosseo

L’arena, cuore del monumento, da dove si scorgono le profondità dei sotterranei, le cavità delle gallerie e il susseguirsi delle arcate interne, saranno rese ancor più suggestive dall’illuminazione serale.
Qui saranno raccontati i giochi gladiatori, la storia e l’architettura dello straordinario monumento che continua ad affascinare il mondo intero.
L’affaccio dall’alto sull’intera cavea, frastagliata dai chiaroscuri delle luci della sera, e la spettacolare vista sull’Arco di Costantino e le pendici del Palatino dal belvedere Valadier concluderanno la visita.

Modalità di partecipazione

Date: ogni lunedì, giovedì e sabato

Orari: dalle ore 20.10 alle ore 24.00 (ultimo ingresso 22.40) visite in italiano e in inglese

Biglietti: intero euro 20,00 | ridotto euro 18,00 per bambini dai 6 ai 12 anni

Prenotazione consigliata al numero 06 399 67 700.

Le prenotazioni saranno disponibili a partire da lunedì 2 marzo.

informazioni e prenotazioni
da lunedì a venerdì
9.00 · 13.00 / 14.00 · 17.00
sabato 9.00 · 14.00
+39 06.39967700

www.coopculture.it

Annunci

Il Presepe nel portone – una commemorazione centenaria in vicolo Cav. Barone a Casamarciano

1

Il Presepe “nel portone” – una commemorazione centenaria in vicolo Cav. Barone, Casamarciano.

Passeggiando per il centro storico di Casamarciano, in via cav. Barone (meglio nota come via “Zi Tonno”) durante le trascorse festività natalizie, il Presidente dell’associazione Sentieri e Sapori, Giuseppe Restaino, ha fatto un incontro non casuale ed una scoperta di non poco conto. In uno dei vicoli più antichi del paese, nell’abitazione della famiglia Napolitano, illuminato da una stella cometa che indicava la strada, vi era un presepe di semplice fattura, realizzato con legno di pioppo e popolato da pastori ottocenteschi, opera di mani esperte di artigiani locali. I proprietari del presepe (famiglia Napolitano), casamarcianesi da tre generazioni, ricordano le origini di questa piccola opera.

2Nel 1904 Casamarciano fu colpita dalla terribile epidemia di vaiolo che allarmò la popolazione del nolano e del bainese. I capifamiglia della contrada decisero insieme di ricorrere a Qualcuno di veramente potente.

Al Bambin Gesù che stava per nascere chiesero accorati la “grazia” di preservare tutti i bambini della città dal turpe male. Uniti e silenziosi, con il cuore in preghiera, portarono in processione la statua del Bambino, che dall’alto della Sua bontà, esaudì le preghiere a Lui rivolte.

3I bambini casamarcianesi scansarono l’epidemia indenni. E, da quell’anno, ogni anno, come tradizione vuole, alle ore 24:00 del 24 dicembre, viene messo nella mangiatoia del presepe il Bambin Gesù tra la folla di astanti che cantano il Te Deum e Tu scendi dalle stelle. Subito dopo, il Bambino viene portato in processione per il paese, seguito da bambini camarcianesi di tutte le età vestiti da angioletti, nel rispetto ossequioso della cittadinanza adorante.

4Da quel lontano 1904, la famiglia Napolitano, oltre a curare la processione, commemora l’evento allestendo il presepe “nel portone” della propria abitazione, in una stanza di 30 mq, destinata per disposizione testamentaria alla sacra esposizione e consentire alla cittadinanza di rievocare ogni anno la grazia miracolosa.

5Un modo semplice per preservare la tradizione locale, dove ciò che conta non è né la pregiatezza dell’opera né la preziosità dei manufatti bensì la gratitudine instancabile verso la Divina misericordia e la devozione incrollabile e mai sopita di un popolo che si affida e non dimentica.

sindaco

Annunziata Candida Fusco per Sentieri e Sapori

INTERCETTAZIONI volume 3

Intercettazioni“INTERCETTAZIONI vol. 3”, IL FESTIVAL CHE NON CONOSCE IL TEMPO

Contursi Terme (Sa), musica e arte con Ilaria Graziano & Francesco Forni, Giovanni Truppi, La Rappresentante di Lista e “La porta di luce” di Federico Fernicola al festival di Bandiera Bianca.

Il 30 luglio torna Intercettazioni, il festival organizzato dall’associazione Bandiera Bianca di Contursi Terme.
Giunto alla sua terza edizione, il festival quest’anno vedrà alternarsi sul palco tre nuovi progetti musicali che hanno fatto della ricerca e della sperimentazione il proprio tratto distintivo: La Rappresentante di Lista, Ilaria Graziano & Francesco Forni e Giovanni Truppi. Nella galleria d’arte di piazza San Vito, poi, ecco “La porta di luce”, video installazione di Federico Fernicola.

La location dell’evento sarà sempre piazza San Vito, avvolta dal tempo sospeso del festival che “adora gli orologi e non conosce il tempo”, come canta Giovanni Lindo Ferretti nel brano scelto come manifesto di questa terza edizione. “Svegliami” dei CCCP è, infatti, la colonna sonora di una serie di spot virali che raccontano la sorpresa della scoperta di un tempo nuovo negli angoli ritrovati di Contursi Terme e di Palomonte. Autori ed attori di questi piccoli cortometraggi pubblicitari sono le sei giovani anime di Bandiera Bianca che vogliono raccontare il proprio tempo attraverso le voci e i talenti di chi è stato intercettato in questo paese della provincia salernitana ai confini con l’Irpinia e la Basilicata.

La scelta del cast del festival non è stata casuale, mescola voci e generi che, in alcuni casi, hanno già risuonato nel circo ARCI Bandiera Bianca nel corso della programmazione invernale e primaverile incantando i soci di quello che è diventato un polo di cultura permanente della Valle del Sele.

Continua a leggere

Cilento no Limits

Cilento

“Cilento No Limits” per vivere una vacanza all’insegna dello sport, della natura e delle tradizioni.
Nel cuore del parco nazionale del Cilento, da marzo a maggio 2014, sarà infatti possibile partecipare alle competizioni dedicate allo sport estremo ed amatoriale, alle attività di animazione e spettacolo, alla scoperta dei luoghi, della natura, dell’arte e dei sapori del Cilento.
Tutti gli appuntamenti sportivi sono infatti strutturati per garantire ai partecipanti ed ai loro accompagnatori, ai turisti ed ai visitatori un soggiorno “Cilento Full Immersion”.
L’evento CILENTO NO LIMITS rientra tra i progetti finanziati dalla Regione Campania, Assessorato al Turismo e Beni Culturali, attraverso i fondi FESR PO Campania 2007-2013 ed è realizzato dal Comune di Ascea in partenariato con il Comune di Castel San Lorenzo, il Comune di Monteforte Cilento, il Comune di Felitto, il Comune di Controne, il Comune di Novi Velia, il Comune di Cannalonga.

Maggiori informazioni su: http://www.cilentonolimits.it/

Scarica il programma completo: PROGRAMMA 2014

Natale a’ la terra 2013

Natale a' la Terra

Sabato 28 e domenica 29 dicembre a San Giorgio la Molara la Pro Loco rinnova l’immancabile appuntamento con “Natale a’ la terra”, manifestazione giunta alla sua 18esima edizione.

“Una passeggiata a’ la terra, il centro storico ripopolato come da tradizione nelle festività natalizie, tra vicoli, sottani e cantine. Gustando piatti tipici paesani e buon vino, riscoprendo detti e usi tradizionali tra suoni e immagini antiche, alla luce di fiaccole, con musica dal vivo e gruppi di animazione itinerante, prodotti tipici del Fortore, videoproiezioni ed altro ancora, si crea un’atmosfera quasi magica”.

In due serate di grande festa s’incontra la convivialità di un mondo antico che nel Fortore in parte sopravvive e si ricorda – oggi che tutto sembra essere periferia di un centro virtuale, inesistente nella realtà – che il centro è dove c’è una comunità viva e dinamica. Tra buon cibo, brindisi, percussioni e nuove amicizie, al centro del Natale a’ la terra ci sono tutti i partecipanti.”

Oltre alla ricca proposta gastronomica di cavatelli fatti a mano, “licco” (tipica polenta), “ciambotto” (piatto a base di patate tipico della cucina contadina), spezzatino di marchigiana, “pecora a caodarone”, il programma prevede musica itinerante ed esibizioni di musica etnica.

Sabato 28, alle 21 circa, riscalderanno la serata il gruppo di musica popolare : “ I Picarielli”

Domenica  29, stessa ora, allieteranno la serata ,nel cuore della festa, a p.zza Piccola, gli “Evoe’”
Entrambe le serate sarà attivo il servizio navetta.

Sarà allestita un’area camper nei pressi del monumento dei caduti, per usufruire della quale è gradita la prenotazione al n. 338 79 73 727

Entrambe le serate si concluderanno con l’imperdibile “festa” in cantina, tra l’ennesimo brindisi, canti tipici sangiorgesi e tanta allegria.

Fiera Equituristica 2013

EquituristicaEquituristica 25/26/27/28 luglio 2013

SESTA RASSEGNA SULL’EQUITURISMO IN BASILICATA

Anche quest’anno l’Associazione EQUITURISMO ITALIA organizza l’evento di Equituristica. In questi quattro giorni si avrà modo di conoscere il mondo intorno all’equiturismo. Ad Atella (PZ) presso La Valle dei Cavalli.

Qui di seguito il programma completo delle quattro giornate:
GiovedI 25
18.00 Conferenza sull’Equiturismo e la sua economia (partecipano le istituzioni regionali
e territoriali).
20.00 Degustazione prodotti tipici.
Musica e grigliate

VENERdI 26
16.00 Gara enogastronomica tra agriturismi.
17.00 Presentazione del cavallo di Tessaglia.
18.30 Spettacolo equestre del gran maestro Graziano Bombini “Arcieri a cavallo”.
21.00 Musica e grigliate.

Sabato 27
10.00 Battesimo della sella.
17.00 Degustazione dei prodotti tipici.
18.00 Lo spettacolo equestre.
19.00 Spettacolo equestre del gran maestro Graziano Bombini “Arcieri a cavallo”.
20.00 Miss Equiturismo 2013.
22.00 Spettacolo musicale.

DOMENICA 28
10.00 Battesimo della sella.
11.00 Passeggiate nei boschi.
16.00 Spettacolo equestre del gran maestro Graziano Bombini “Arcieri a cavallo”.
18.00 Stage e Gare Western.
20.00 Grande concerto di “Flower children”.

Per informazioni http://www.equiturismoitalia.it/ equiturismoitalia@libero.it

Scarica il programma: Equituristica fronte Equituristica retro

Percorsi Digitali a Sala Consilina

percorsiIl 23 Giugno 2013 “Percorsi Digitali” a Sala Consilina (SA)

Ricordate dove ci siamo lasciati lo scorso 28 Aprile ???  in Piazza Umberto I a Sala Consilina promettendoci che saremo ritornati per continuare la nostra passeggiata, per tornare a raccontare il nostro paese in compagnia di tanti amici valdianesi e chiunque voglia unirsi a noi
SIETE TUTTI I BENVENUTI
Eccoci qui…stavolta cambia l’itinerario, cambiano i ciceroni, cambiano gli scorci MA NON CAMBIA LA NOSTRA VOGLIA DI INVADERE, CONOSCERE e SCOPRIRE luoghi i cui richiami storici e d’arte sono ancora VISIBILI ….
Non mancate a questo appuntamento, carichi dello stesso entusiasmo e della passione…
portate con voi l’amore per la vostra terra
portate le vostre attrezzature digitali, le scarpette comode e l’amicizia che ha reso INDIMENTICABILI tutte LE PASSATE “invasioni digitali” nel Vallo

Continua a leggere

4a festa del Carciofo Bianco – Mostra Mercato dei Prodotti Tipici e dell’Artigianato

CARCIOFOLOCANDINA (2)Auletta: “4^ festa del Carciofo Bianco “Mostra Mercato dei Prodotti Tipici e dell’Artigianato

AULETTA (Salerno) 3/4/5 Maggio 2013

Inaugurazione Venerdi 3 Maggio 2013 ,ore 17,00

Venite ad Auletta, piccolo “Borgo” della Provincia di Salerno, dal 1131 il Paese dell’olio di oliva e dell’ospitalità, le cui tradizioni si legano in particolar modo ad una cultura contadina, che viene da lontano,dai tempi in cui i nostri nonni uscivano la mattina di buon ora per andare nei campi,quando sicuramente la fatica si faceva sentire,ma la tranquillità,la serenità,la familiarità e cosa molto importante, la “povertà”,davano comunque un senso di vita diverso dai giorni nostri.

Il paese, è a forte vocazione agricola; uno dei prodotti tipici di eccellenza è il Carciofo Bianco,che si coltiva e produce nei Comuni di Auletta, Pertosa, Caggiano e Salvitelle. La sua produzione inizia verso la metà di aprile e prosegue fino alla metà di maggio, fino alla raccolta degli esemplari più piccoli, che vengono conservati sott’olio. E’ un carciofo privo di spine, con grandi infiorescenze, rotonde e globose, di colore molto chiaro tendente all’argento e forate al centro. Il carciofo bianco è coltivato in campi di dimensioni abbastanza ridotte, anche se vi sono adesso anche campi di medie grandi dimensioni, per lo più a conduzione familiare, con una lavorazione completamente manuale.

Una curiosità intorno a questa specie è che le sue foglie costituiscono un ottimo integratore alimentare per la dieta delle vacche da latte. Le potenzialità di questo prodotto sono straordinarie; le rare qualità organolettiche, unite alla sua salubrità, fanno del carciofo bianco un possibile traino per tutta l’economia agricola della zona. Altre potenzialità quale la resistenza alle basse temperature, la colorazione tenue ( un verdolino chiaro, quasi bianco),la dolcezza e la straordinaria delicatezza delle brattee interne,sono caratteristiche che lo rendono un ottimo carciofo  da mangiare crudo, magari con l’olio extravergine di oliva della zona: l’eccellente DOP “Colline Salernitane”.

Continua a leggere

BENVENUTI AL SUD, incontro gastronomico Irpinia-Matera

angeli4-1Mercoledì 20 Febbraio, con inizio alle ore 19,30 presso l’Osteria Malatesta in Via S. Biagio a Matera, l’Associazione culturale per il turismo responsabileIl Vagabondo” vi aspetta per il secondo appuntamento di Benvenuti al Sud, progetto di promozione territoriale del sud Italia basato sui consigli che i cittadini, diventando “angeli” delle proprie città e delle proprie terre, sono disposti a dare ai viaggiatori.

Il progetto, patrocinato anche dal Comune di Matera, è legato al progetto/comunità Angeli per Viaggiatori attraverso la piattaforma web www.angeliperviaggiatori.com, i cui servizi sono gratuiti.

Continua a leggere

Benvenuto Caposele a Muro Lucano

Caposele - Muro LucanoBENVENUTO CAPOSELE A MURO LUCANO: nella città di San Gerardo Maiella.

21 GENNAIO Ore 18,00    SALA CONSILIARE MURO LUCANO (PZ)

Lunedi’ 21 Gennaio alle ore 18,00 il Comune di Caposele con le Sue Associazioni presenterà presso la Sala Consiliare del Comune di Muro Lucano il Piano Turistico Comunale. Uno strumento voluto dall’amministrazione per ottimizzare le risorse locali e permettere un soggiorno  prolungato ai tanti turisti e religiosi che si recano a Materdomini. I rappresentanti delle Associazioni e gli operatori turistici di Caposele e di Muro Lucano si incontreranno per costruire insieme dei possibili itinerari e pacchetti turistici che permetteranno ai visitatori di ammirare le bellezze naturali di entrambi i paesi, conoscere i luoghi gerardini, vivere la gastronomia e i sapori di luoghi vocati all’accoglienza e al sentire religioso.

Grande attesa anche per la prima diretta SKYPE organizzata con tecnici qualificati che permetteranno di vedere il saluto del Rettore del Santuario di Materdomini e da Muro Lucano il saluto di Mons. Giustino Daddezio, mentre per la parte civile si saluteranno i due Sindaci Gerardo Mariani e Pasquale Farina.

Un segno di fratellanza, di sincera amicizia di cui le cittadine si compiacciono per il gemellaggio in corso ma che si rafforzerà con questo incontro.

Al termine della presentazione un gemellaggio di sapori lucani e campani suggelleranno l’appuntamento.

L’incontro si rinnoverà a Caposele tra qualche settimana, dove parteciperà il Comune di Muro Lucano presentando tutte le sue attività 2013 e tutte le sue associazioni e operatori turistici oltre alle eccellenze gastronomiche che porterà in degustazione quali gli eccellenti fagioli e la patata di montagna.

Un segno di fiducia per questo nuovo Anno della Fede che la consulente turistica Fernanda Ruggiero, di origini irpine, ha fortemente voluto “Credo negli itinerari religiosi adatti a tutte le età,con il coinvolgimento di associazioni parrocchiali e sportive i nostri territori potranno vivere di un turismo nuovo slow, lento, armonioso e nel rispetto della natura”.

Spesso le nostre conoscenze sono superficiali – indica il Sindaco Gerardo Mariani di Muro Lucano – crediamo che tutto si possa e si debba rimandare perché le località vicine sono sempre a portata di mano ma questo molte volte ci porta a non visitare mai i luoghi a noi proposti, ecco che questi due incontri aiuteranno tutti, attraverso le immagini ed agli interventi degli operatori, a una maggiore consapevolezza della bellezza di questi nostri territori per una riscoperta nel 2013 di luoghi a noi vicini e da visitare in un fine settimana con la propria famiglia, per una “sana” vacanza e a costi reali senza astronomici rincari.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione:

Studio “Luna e l’Altra”- Comunicazione per il Turismo

Consulente Turismo Italia Fernanda Ruggiero

E-mail: infolunaelaltra@gmail.com  Cell– 348/6050283

Per informazioni pacchetti soggiorno e itinerari turistici :

E.mail : lastradadeifiori@gmail.com

Post pubblicati

Aggiornamenti Twitter

Annunci